Chirurgia orale

Chirurgia orale

La Chirurgia Orale è eseguita dal Dott. Fabrizio Colombo.

I denti del giudizio, chiamati “ottavi”, sono i terzi molari superiori o inferiori, la cui comparsa avviene intorno ai 18-25 anni di età definendo il completamento della dentizione permanente. L’estrazione dei denti del giudizio è considerato come il più comune degli interventi di chirurgia orale; le indicazioni all’estrazione degli ottavi possono essere:

- carie dentaria che può causare dolore o infezione nella regione dell’ottavo;
-
  inclusione parziale dell’elemento dentario che, a causa dell’impossibilità di mantenere una corretta igiene orale, può essere un fattore predisponente l’accumulo di batteri nella regione che si manifestano con fenomeni infettivi a carico della gengiva (pericoroniti) fino ad arrivare a veri e propri ascessi;
- malposizioni o inclinazioni di crescita non corrette che possono portare a danneggiare il tessuto osseo circostante e le pareti del dente adiacente; in alcuni casi la pressione di crescita esercitata dal dente del giudizio crea degli spostamenti degli elementi dentari contigui alterando la masticazione delle arcate dentarie.

La visita specialistica di valutazione per la cura dentale dei denti del giudizio deve essere effettuata mediante un esame clinico supportato dall’ausilio di un’indagine radiografica (ortopantomografia o più comunemente chiamata "panoramica"); nei casi più complessi, lo studio dei rapporti di strutture anatomiche nobili (come ad esempio il nervo trigemino nella sua branca mandibolare) e i denti del giudizio da estrarre viene effettuato con esami radiografici eseguiti in 3 dimensioni ( T. C.) per sollevare ogni dubbio diagnostico e valutare il costo-beneficio dell’intervento.

La programmazione dell’intervento in relazione alla sua complessità e al grado di collaborazione del paziente contempla che i denti del giudizio da trattare vengano estratti singolarmente, due per volta (ad. esempio arcata dx superiore e inferiore e successivamente sx superiore e inferiore) oppure tutti e quattro insieme.

Il post-operatorio è solitamente caratterizzato da nevralgia o dolore facilmente controllabile con le comuni terapie antidolorifiche, gonfiore e moderato sanguinamento gestibile nell’immediato con una compressione sulla ferita mediante l’utilizzo di una garza sterile.

CHIRURGIA ENDODONTICA

I denti trattati endodonticamente (devitalizzati) possono presentare nelle aree periapicali (intorno all’apice della radice) dei granulomi, regioni circoscritte di carattere infettivo accompagnate da una fastidiosa sintomatologia dolorosa spontanea o stimolata dall’atto masticatorio. L’insuccesso terapeutico del ritrattamento canalare (nuova devitalizzazione) o l’impossibilità di eseguirlo costituiscono le principali indicazioni alla chirurgia endodontica.

L’intervento consiste nell’aprire un piccolo lembo nella regione della radice interessata da processo infettivo, asportare la lesione, amputare l’apice radicolare, sigillare il canale radicolare con materiali da otturazione appropriati e successiva sutura. L’ausilio di sistemi ottici d’ingrandimento o del microscopio rivestono un ruolo di fondamentale importanza nel corretto approccio all’intervento.

CHIRURGIA LESIONI CISTICHE E NEOFORMAZIONI

Presso il nostro studio dentistico vengono eseguite asportazioni di lesioni cistiche mascellari o mandibolari e di neoformazioni dei tessuti duri e molli con successivo esame istologico di controllo.

DIAGNOSI LESIONI DEL CAVO ORALE

Le visite odontoiatriche e i ricorrenti controlli periodici non hanno solo lo scopo di valutare la corretta igiene domiciliare effettuata dal paziente e la conservazione di uno stato ottimale di salute dentale, ma sono rivolte a identificare eventuali lesioni del cavo orale con particolare attenzione alla prevenzione del cancro orale mediante esame clinico ed eventuale biopsia.

Vogliamo il meglio per i nostri pazienti, per questo utilizziamo tecnologie che diano la massima qualità con le minor radiazioni possibili. Abbiamo quindi deciso di dotare il nostro studio dentistico del macchinario TAC 3D Dentale Green,  grazie al quale si ottiene il massimo della risoluzione grafica d’immagine con radiazioni low-dose.

Inoltre, grazie alla nuova tecnologia Scanner intraorale 3D, siamo in grado di prendere l'impronta digitale senza fastidi.  La precisione di questa procedura permette ai nostri dentisti e tecnici di laboratorio di avere le informazioni necessarie immediatamente, riducendo i tempi della fabbricazione del nuovo apparecchio personalizzato.

Infine, con Airflow Prophylaxis Master® abbiamo voluto alzare ulteriormente la qualità del servizio offrendo maggiore comfort ed efficienza per chi si sottopone periodicamente all’igiene orale professionale

Lo studio Polispecialistico Meroni dispone di un laboratorio associato che permette di ridurre le tempistiche per la produzione di protesi ed eventuali modifiche. 

Tecnologie correlate

TAC 3D dentale GREEN

Il nostro studio dentistico è dotato del macchinario PAX-I 3D Green Tomografia Computerizzata Cone Beam CBCT: l'ultimissima generazione in fatto di radiografie per ottenere il massimo della risoluzione 3D dell’immagine radiografica con radiazioni low-dose.

Quando viene utilizzata la TAC Cone Beam 3D?

Nel nostro studio trova…

Continua

Scanner intraorale 3D

L’impronta dentale digitale è uno strumento tecnologico che ci permette di prendere l'impronta dentale a bambini e adulti visualizzando l'immagine tridimensionale della bocca del paziente in tempo reale sullo schermo.

Il vantaggio di questo tipo di macchinario è…

Continua

Airflow Prophylaxis Master®

E' un macchinario innovativo che viene utilizzato nelle sedute di igiene orale professionale per prevenire la carie e la parodontite (piorrea). Con Airflow Prophylaxis Master® abbiamo voluto alzare ulteriormente la qualità del servizio offrendo maggiore comfort ed…

Continua

Recensioni Google

Polispecialistico Meroni

lun-ven 8:30-20:00 - gio 8:30–15:00

Polispecialistico Meroni
Benvenuto, come possiamo aiutarti?